• Via Caserma Ospital Vecchio 13 – 37122 Verona (VR) - Italia
  • Corso Sicilia 99 – 95024 Acireale (CT)
  • Scrivici segreteria@examinar.it

TALENTO

Possiamo essere un riferimento professionale per le aziende a carattere nazionale e internazionale offrendo: -La consolidata esperienza maturata …

Leggi tutto

PROFESSIONALITÀ

L’ approccio dei professionisti che operano con Examinar è fondato sulla conoscenza dell’azienda, del mercato in cui opera e dei rischi a cui …

Leggi tutto

Il Rating di Legalità è uno strumento che sancisce il valore etico di un’impresa. 

Lo stesso viene attribuito in base ad elementi riconducibili allo status giudiziario dei responsabili delle società, ai certificati antimafia, alla rete delle forniture e all’adozione di pratiche di responsabilità sociale d’impresa quali, ad esempio, l’adesione a codici etici e codici di condotta istituiti dalle associazioni di categoria. 
 

COME FUNZIONA IL RATING DI LEGALITÀ 

Il regolamento sul Rating di Legalità prevede agevolazioni economiche premianti per le imprese VIRTUOSE, che vadano a compensare i costi prodotti dalla presenza nei mercati delle organizzazioni criminali, dalle pratiche di concorrenza sleale, dal racket. 

Il meccanismo del Rating è una sorta di pagella. Viene attribuito con un punteggio che l’Autorità garante della concorrenza ha configurato da una a tre stellette e che permette di ottenere dei benefici rispetto alla Pubblica Amministrazione e agli Istituti di Credito. 

 

Rispetto alla Pubblica Amministrazione: 

  • preferenze in graduatoria 
  • attribuzione di punteggi maggiori rispetto alle organizzazioni sprovviste di rating 
  • riserva di una parte delle risorse finanziare allocate 

Rispetto gli Istituti di Credito:

  • sull’accordato una riduzione delle tempistiche per le richieste di finanziamento, una riduzione dei costi di istruttoria e condizioni economiche più favorevoli per l’erogazione del credito. 

CHI LO PUÒ RICHIEDERE 

Il Rating di legalità sarà assegnato alle aziende operative in Italia che rispondano positivamente ai seguenti requisiti: 

  • un fatturato minimo di due milioni di euro nell’esercizio dell’anno precedente alla richiesta 
  • iscritte al registro delle imprese da almeno due anni 

Avrà durata di due anni dal rilascio ed è rinnovabile su richiesta.

 
Per saperne di più vi invitiamo a leggere come si esprime nel suo sito ufficiale il Ministero dell’Economia e delle Finanze.